“La febbre del Venerdì Nero”.

Da venerdì 23 novembre su tutti gli E-COMMERCE

5 consigli per aumentare le tue vendite online durante il Black Friday

Di per sé il nome suonerebbe sinistro: niente di più sbagliato, visto che il Black Friday è una vera e propria manna dal cielo per le aziende. E lo era fin dalla sua nascita, negli Stati Uniti, più di una cinquantina di anni fa. Il termine “Black” starebbe infatti a significare “bollino nero”, ovvero l’altissima densità di traffico stradale che si registrava in quei giorni per via degli sconti dei negozi.

Ed eccoci così, che dall’America il famoso “Venerdì Nero” è sbarcato anche in Italia. Quindi, tutti pronti, perché dal 23 novembre al lunedì successivo (il così detto Cyber Monday), sono attesi circa 14 milioni di italiani disposti a spendere 185 euro a testa per approfittare delle innumerevoli promozioni, offerte e sconti, anche in vista dei regali di Natale.

Dall’altra parte invece, le aziende si stanno adoperando per adottare ogni tipo di strategia che gli consenta di vendere più prodotti possibili nel giro di pochissimi giorni.  E nell’era di internet, il miglior strumento per farlo è senza dubbio l’e-commerce. Non solo negli USA, anche nel nostro Paese. Basti pensare che lo scorso anno il Black Friday ha generato negli e-commerce italiani 800 milioni di euro di fatturato, triplicando di fatto le vendite rispetto a qualsiasi altro giorno.

Ma in soldoni, quali sono le cose da fare online per farti trovare pronto e approfittare di questa straordinaria occasione? Per aiutarti, ti suggeriamo 5 cose IMPORTANTISSIME per aumentare le vendite dal tuo e-commerce durante il Black Friday.

Procediamo con ordine:

  • Organizzati per tempo;

Non farti cogliere impreparato! Per non rischiare che a vendere siano gli altri, programma per tempo offerte e scontistiche sui tuoi prodotti, pianifica la tua digital strategy, testa i vari canali di diffusione e aumenta la pressione pubblicitaria mano a mano che si avvicina l’evento. Infine, prepara qualcosa anche per i giorni successivi al Black Friday, in modo da convertire gli acquirenti pigri o ritardatari;

  • Ottimizza le prestazioni del tuo e-commerce;

Importantissimo: verifica la velocità del tuo e-commerce. Se è vero che un utente non si sofferma mai su un sito lento a caricare, non lo farà di certo nel giorno più propizio per gli acquisti. Assicurati quindi che tutto sia a posto, che non ci siano frizioni o ostacoli nel percorso tra utente e prodotto. In particolare, non dimenticarti di controllare che tutto vada a perfezione anche da mobile!

  • Segmenta il tuo target;

Gli sconti ok, ma meglio se personalizzati. Segmenta il tuo target e invia offerte specifiche in base ai gusti, agli acquisti precedenti e alle ricerche dei tuoi potenziali clienti. Le persone tendenzialmente sono più disposte ad acquistare se le offerte rispecchiano i loro bisogni. In questo senso, fai leva anche sull’email marketing, strumento spesso sottovalutato, ma efficacissimo. Premia i clienti fedeli con un regalo o un’offerta speciale!

  • Utilizza la tecnica del cross selling;

Perché accontentarsi di vendere un solo prodotto quando potresti approfittare dell’occasione per venderne anche uno in più? Se un utente sta per effettuare un acquisto, nel momento in cui compra abbina al prodotto in questione un altro prodotto correlato (per esempio un paio di scarpe con un paio di calze) che potrebbe risultare di suo interesse, stimolandolo così ad effettuare un altro acquisto;

  • Trova la formula giusta;

Per incrementare le vendite, in un giorno in cui la concorrenza è spietata, dovrai sbizzarrirti per trovare la formula giusta per proporre la tua offerta. Sii più accattivante e convincente del solito, personalizza il tuo messaggio, usa urgenza e scarsità senza però esagerare, testa precedentemente i canali di diffusione online e scegli quello che ha dato maggiori conversioni;

Ecco, questo è quanto!

Per finire, come ultimo consiglio, ti raccomando di studiare i risultati dell’anno precedente per capire cosa ha funzionato e cosa no. Ricorda, i numeri stanno alla base di ogni buona azione di marketing.

Buon “Venerdì Nero” e buone vendite! 😉